Vittoria al cardiopalma per la Techmania!

BATTIPAGLIA. Di sicuro la partita più emozionante di questa stagione per la Techmania, tanto emozionante quanto meritata. Un ulteriore conferma che questo gruppo può dare tanto, e può regalarci belle soddisfazioni, ma vediamo nel dettaglio com’è andata la partita. L’inizio è contratto per entrambe le squadre, partono bene di Treffers (15) e la s0lita Williams (26 punti […]

BATTIPAGLIA. Di sicuro la partita più emozionante di questa stagione per la Techmania, tanto emozionante quanto meritata. Un ulteriore conferma che questo gruppo può dare tanto, e può regalarci belle soddisfazioni, ma vediamo nel dettaglio com’è andata la partita. L’inizio è contratto per entrambe le squadre, partono bene di Treffers (15) e la s0lita Williams (26 punti e quinta doppia doppia stagionale), mettendo a segno i primi 12 punti; come spesso accade per la Techmania il primo quarto è equilibrato e si chiude sul 18-16 per le padrone di casa. Il secondo periodo segue la falsa riga del primo: pochi punti è sostanziale parità. Si risveglia la Treffers che dopo i 4 punti iniziali era sparita dal campo, mettendo a segno 5 punti consecutivi e permettendo alla PB63 LADY di andare alla pausa lunga avanti 33-30. Da segnalare una curiosità: nessuna tripla è stata realizzata nei primi 20 minuti. Ma nemmeno a dirlo e la terza frazione si apre all’insegna delle triple: Filippi (11) e Pye (10) per la San Martino di Lupari, Orazzo (7) e Williams dall’altra parte; a tre minuti dal termine coach Abignente è costretto al time out con le ragazze campane avanti 51-45 e sembra fare bene alle settentrionali che infilano un parziale di 6-0 chiudendo il terzo quarto in perfetta parità: 51-51. Gli ultimi 10′ sono a dir poco emozionanti, con improvvisi capovolgimenti di fronte, prima il parziale di 0-6 per le padovane, poi un’inarrestabile Williams (fallo e canestro) ed una tripla di Tagliamento (7) regalano il contro sorpasso (58-57) e 7 minuti ancora da giocare. Nel momento migliore per Battipaglia, però, Williams ha un passaggio a vuoto perdendo due palle consecutivamente per poi rifarsi subito con un ‘sotto canestro’ che costringe Abignente al time out sul 64-60 a 3:24 dal termine. Ma la vera forza della Techmania quest’oggi è stato il sesto uomo in campo: un pubblico meraviglioso, e sempre più gremito (circa 800 persone) rispetto alle prime partite, che ha spinto sin dall’inizio facendo sentire il proprio calore nei momenti decisivi. A 49 secondi dal termine Coach Riga chiama un time out fondamentale col risultato inchiodato sul 67-67, all’uscita da quest’ultimo le due squadre commettono molti errori, ma la sorte sorride alla Techmania che con Williams e un libero di Tunstull chiude la partita 70-67 ed al PalaZauli parte la festa. Battuta, dunque, la terza classificata, e raggiunta la doppia cifra (10 punti), grazie a questa vittoria Battipaglia agguanta Cagliari all’ottavo posto. L’appuntamento è per domenica prossima alle ore 18,00 proprio contro Cagliari, gara che potrete seguire su Radio Castelluccio (frequenza 103.2).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *