Valva: un tartufo da record!

VALVA. Si tratta di un tartufo da record: è quello ritrovato da Rocco Torsiello, a Valva, in una località di montagna denominata “Rutunn”. Si cercava tartufi come già altre volte era capitato, quando ad un certo punto il cane ha fiutato qualcosa: inizialmente Rocco ha pensato che si trattasse di un semplice tartufo, ma invece ha […]

VALVA. Si tratta di un tartufo da record: è quello ritrovato da Rocco Torsiello, a Valva, in una località di montagna denominata “Rutunn”. Si cercava tartufi come già altre volte era capitato, quando ad un certo punto il cane ha fiutato qualcosa: inizialmente Rocco ha pensato che si trattasse di un semplice tartufo, ma invece ha scoperto di trovarsi di fronte ad un tubero di dimensioni record.  Ha iniziato a scavare, andava sempre più giù nel terreno, ma delicatamente per non rovinare il tartufo, ed alla fine il fortunato pastore si è ritrovato tra le mani questo prezioso tartufo nero, di quelli che abbondano sui monti di Colliano, Valva e Laviano e che contribuiscono a rendere unico questo territorio. Sceso subito a valle, Rocco si è diretto verso la macelleria per verificare il peso, e la bilancia ha segnato 2,3 kg. Ora non resta che accertarsi  della qualità -che varia da tartufo a tartufo- e decidere la quantità da destinare alla vendita e quella eventualmente da conservare; capire se si potrà vendere a peso con un costo fisso, all’asta, come spesso accade per i tartufi di una certa grandezza. Una grande soddisfazione aver trovato un cosi prezioso dono della natura proprio nel nostro territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *