Under 16 di Rugby – Girone Campania, Normanni cadono nel sannio

SALERNO. I Normanni Rugby tornano a casa sconfitti contro un avversario dall’estrema fisicità. Sin dai primi minuti i Dragoni sanniti sfruttano le loro capacità e il fattore campo, dominando tutte le fasi di gioco, ciò nonostante, la compagine salernitana mostra grinta e determinazione, provando a muovere la palla negli spazi con la grinta e la […]

SALERNO. I Normanni Rugby tornano a casa sconfitti contro un avversario dall’estrema fisicità. Sin dai primi minuti i Dragoni sanniti sfruttano le loro capacità e il fattore campo, dominando tutte le fasi di gioco, ciò nonostante, la compagine salernitana mostra grinta e determinazione, provando a muovere la palla negli spazi con la grinta e la determinazione che la contraddistingue. Il primo tempo termina con il risultato di 6 mete a 0 per i padroni di casa.

Nel secondo tempo, nella specifica dei primi 10 minuti, sembra che la storia non cambi, con i Dragoni Sanniti che mostrano la loro superiorità segnando una meta dopo l’altra. Tuttavia, i Normanni non abbassano mai la testa e nel corso dell’incontro si registrano degli elementi positivi, sia a livello caratteriale, sia a livello tecnico. Tra i vari elementi messi in campo, infatti, spicca il cuore del giovane e coraggiosissimo Mario Di Vittorio.

Dopo quei 10 minuti d’inferno, i tecnici apportano delle modifiche nella linea mediana e questo cambiamento porta notevoli miglioramenti nella fluidità del gioco, generando conseguentemente 2 mete preziosissime. Questa fase della partita mette alla luce le ottime prestazioni di Marcello Rinaldi e Jonny De Guzman entrambi marcatori per gli ospiti. La partita si conclude con un’altra meta dei gladiatori che vincono la prima di campionato per 61 a 12 in una gara ricca di emozioni ed entusiasmo.

Dagli altri campi si registrano i seguenti risultati: i puteoli devastano la Fortitudo con un netto 70 a 5, il IV Circolo Benevento esce corsaro da Santa Maria Capua Vetere bettendo i propri avversari per 13 a 18, mentre gli afragolesi conquistano un’importante vittoria ai danni del Vesuvio per 18 a 34.

FORMAZIONE: Marcello Rinaldi (AS), John De Guzman (CS), Manuel Saggese (CD), Mario Cardella (AD), Andrea Musella (MA), Alessandro Stanzione (MM), Samuele Fontana (3S), Federico Acerra (3C), Marco Esposito (3D), Luigi Cardella (2S), Mario Di Vittorio (2D), Franco Vitolo (PS), Antonio Forestiero (T), Antonio Di Crescenzo (PD), Vincenzo Romano (Riserva), Paolo Stanzione (All.), Gianmaria Chiodo (All.)

RISULTATO: 61 a 12

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *