Torna in Cilento l’emergenza rifiuti: il malcontento dei residenti

Tra le strade riversano tantissimi sacchetti di plastica e buste d’immondizia, che non vengono ormai più ritirate dal servizio “porta a porta”

SAN MAURO CILENTO. L’emergenza rifiuta torna a San Mauro Cilento.

La questione rifiuti tutt’altro che archiviata.

Nelle scorse settimane il commissario Francesca Buccino, nominato dopo le note vicende giuridiche che hanno travolto a fine maggio diversi esponenti dell’amministrazione comunale, aveva firmato un’ordinanza affidando la gestione del servizio dello smaltimento dei rifiuti a privati.



Il malumore dei residenti

Nelle ultime ore è tornato forte il malcontento da parte dei residenti e dei diversi turisti presenti. Da ormai diversi giorni tra le strade riversano, come successo ad inizio luglio, tantissimi sacchetti di plastica e buste d’immondizia, che non vengono ormai più ritirate dal servizio “porta a porta”, facendo ripiombare l’intero paese in una crisi senza precedenti.

Il disagio colpisce sia le strade del capoluogo, il centro della comunità cilentana, che quelle della frazione di Mezzatorre, nota località turistica e balneare insignita dalla Bandiera Blu, affollata sempre da tantissimi vacanzieri nel periodo estivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *