Teggiano, spariti migliaia di euro dai conti delle Poste: si indaga

TEGGIANO. Il Vallo di Diano nuovamente protagonista di denunce da parte degli utenti di Poste Italiane per soldi prelevati a loro insaputa, si presume, da un dipendente stesso. Questa volta accade a Teggiano dove per ora sono due le denunce ai Carabinieri per sottrazione indebite di denaro dai conto correnti. Per quanto emerso fino ad ora […]

TEGGIANO. Il Vallo di Diano nuovamente protagonista di denunce da parte degli utenti di Poste Italiane per soldi prelevati a loro insaputa, si presume, da un dipendente stesso. Questa volta accade a Teggiano dove per ora sono due le denunce ai Carabinieri per sottrazione indebite di denaro dai conto correnti. Per quanto emerso fino ad ora sono ancora in corso le indagini per capire, realmente, cosa sia accaduto e quali siano le responsabilità del dipendente stesso. Le indagini dei militari di Sala Consilina e guidate dal capitano Emanuele Corda si soffermano sul ruolo di un impiegato che avrebbe prelevato, con vari escamotage, diverse decina di migliaia di euro. Da Poste Italiane confermano le indagini e comunicano che ne attenderanno l’esito, e aggiungono: «Ma assicuriamo, dove ci siano utenti danneggiati, che saranno avviate le pratiche per il rimborso». Come già accaduto in precedenza Poste Italiana fa sapere che ha avviato internamente un’indagine interna parallela,  ha già preso seri provvedimenti nei confronti del dipendente accusato.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *