Morì investita da un bus nel Campus. I genitori: «non siamo stati tutelati»

FISCIANO. I genitori di Francesca Bilotti, la studentessa investita al Campus di Fisciano lo scorso 24 novembre, «non si sentono tutelati». È quanto racconta Il Mattino. I giudici della Corte d’Appello hanno motivato lo sconto di pena all’autista Sita Bottiglieri così: «Pur volendo ritenere che la Bilotti fosse stata poco prudente nell’attraversare un’area destinata al transito […]