Omicidio Vibonati: colpisce la moglie e corre alla playstation

VIBONATI. Pierangela Gareffa si sarebbe potuta salvare, se Alessandro Pili, a seguito del raptus che lo ha portato ad afferrare un coltello da cucina e a colpire la donna disumanamente (vedi http://www.occhiodisalerno.it/notizie-dal-territorio/giallo-sapri-donna-trovata-morta/), non avesse trascorso ore alla play, prima di chiedere aiuto ai vicini e di allertare i soccorsi. L’autopsia ha rivelato, infatti, che Pierangela […]