Unisa, corse soppresse: studenti rimangono a piedi

unisa

Disagi all’università di Salerno. L’autobus che avrebbe dovuto trasportare gli studenti dal Vallo di Diano al campus è stato soppresso. Questa mattina, come racconta il portale Ondanews, diversi studenti sono rimasti a piedi perché la corsa delle 8.30 è stata soppressa. Il disagio ha interessato gli universitari del Diano, in particolare quelli che si trovano […]


Morì investita da un bus nel Campus. I genitori: «non siamo stati tutelati»

FISCIANO. I genitori di Francesca Bilotti, la studentessa investita al Campus di Fisciano lo scorso 24 novembre, «non si sentono tutelati». È quanto racconta Il Mattino. I giudici della Corte d’Appello hanno motivato lo sconto di pena all’autista Sita Bottiglieri così: «Pur volendo ritenere che la Bilotti fosse stata poco prudente nell’attraversare un’area destinata al transito […]


Unisa, struttura decadente: studentessa vittima di un cedimento strutturale

FISCIANO. Stando a quanto riporta il quotidiano “La Città”, dilagano le denunce fatte dagli studenti dell’Unisa, considerando i problemi con i trasporti, pare che i ragazzi del campus si ritrovano davvero in condizioni drammatiche e pericolose. Infatti, all’interno dell’Ateneo, una studentessa di ingegneria edile e architettura ha rischiato grosso solo per esser andata in bagno con […]



Campus aperto sabato e domenica. La protesta degli studenti: «Aperta per spot, chiusa per sport»

COMUNICATO STAMPA LINK FISCIANO “È di queste ultime ore la notizia dell’apertura del campus di Fisciano anche durante il week-end. L’annuncio, apparso sul sito d’ateneo fin dal primo momento, ha dato vita ad un coro di apprezzamenti ed esultanze social e di generale soddisfazione per il lavoro svolto dalla rappresentanza e per il risultato ottenuto, a […]



Unisa, messa in sicurezza dei campus universitari: arriva l’ok da parte del Consiglio di Aministrazione

Soddisfatto il segretario provinciale della Cisl, Pasquale Passamano: “Finiranno i disagi agli studenti e ai lavoratori che quotidianamente devono raggiungere le strutture di Fisciano e Baronissi”