Lotta per la salvaguardia dell’ambiente e contro le neoplasie: un convegno

L’iniziativa è stata voluta dal Comitato per la Salute dei Cittadini, Eboli dice No e Governo del Popolo, in collaborazione con l’Amministrazione comunale

EBOLI. “Ambiente, salute e neoplasie” è il tema del convegno programmato per sabato 13 ottobre nell’aula consiliare “Isaia Bonavoglia”. Il convegno avrà inizio a partire dalle ore 17:30.

L’iniziativa è stata voluta dal Comitato per la Salute dei Cittadini, Eboli dice No e Governo del Popolo, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, presente questa mattina alla presentazione dell’evento con il sindaco, Massimo Cariello.

Le dichiarazioni

«Portiamo avanti la nostra lotta per la salvaguarda dell’ambiente e contro le neoplasie», ha detto la presidente del Comitato Salute di Cittadino, Rosa Adelizzi. Nel convegno è stato coinvolto anche Bruno Cimmino, tra i cardiochirurghi più conosciuti ed apprezzati, da sempre impegnato anche nelle tematiche sociali: «Oggi su questi temi occorre il contributo di tutti. Sono qui a testimoniare il mio impegno di operatore sanitario, tutti insieme dobbiamo puntare a livelli sempre più alti di vivibilità».



Sul tema delle neoplasie e della prevenzione si è soffermato il sindaco, Massimo Cariello: «Sappiamo che la Piana del Sele rientra nei parametri, ma altre aree contigue soffrono di particolari incidenze, la nostra attenzione è massima. Abbiamo emesso ordinanze di bonifica dall’amianto, molte già eseguite ». Il convegno avrà più punti di focus. «Parleremo di inquinamenti, inquinanti e rifiuti – ha detto Erasmo Venosi, specialista delle politiche ambientali -. Ma punteremo la riflessione anche sulle nuove tecnologie che destano preoccupazione come 5G e sulla necessità di un biomonitoraggio».

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *