Siringhe nel parco giochi, dove giocano i bambini: è allarme

Allarme a Sarno. È da settimane che si stanno rinvenendo decine di siringhe, gettate anche senza il cappuccio sugli aghi

SARNO. Allarme a Sarno, i genitori chiedono controlli e telecamere nei pressi delle aree attrezzate. È da settimane che si stanno rinvenendo decine di siringhe, di quelle sottili utilizzate per l’eroina in vena, gettate anche senza il cappuccio sugli aghi. Tra le aiuole ed i marciapiedi, da Foce a Lavorate. A riportarlo è Il Mattino. 

Le parole del netturbino

Sono gli operatori ecologici a raccontare quello che ritrovano ogni mattina, soprattutto in zone poco illuminate, ripulendo le strade cittadine. «Dobbiamo fare molta attenzione – dice un netturbino – Quando spazziamo le strade ritroviamo siringhe utilizzate e lasciate in terra senza alcuna protezione, rischiamo di pungerci. Lavoriamo con estrema cautela, utilizzando guanti protettivi, ma ciò non elimina il problema per chiunque possa transitare in queste zone».

Il vero problema si presenza nelle zone a ridosso dei parchi con le giostre per bambini e nelle aree naturalistiche che in questi giorni d’estate sono frequentate da famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *