Simulò la rapina dell’auto, nei guai 35enne di Mercato San Severino

Un 35enne di Mercato San Severino è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Forino, con l’accusa di simulazione di reato e falsità ideologica

carabinieri notte

MERCATO SAN SEVERINO. Un 35enne di Mercato San Severino è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Forino, in provincia di Avellino, con l’accusa di simulazione di reato e falsità ideologica per aver finto due mesi di aver subìto la rapina della propria auto.

Simulò la rapina

Il 35enne aveva denuncia ai carabinieri di Avellino di essere stato vittima di una rapina a mano armata a Forino: secondo il suo racconto, mentre era alla guida della propria Bmw, dei malviventi in auto lo costrinsero a fermarsi e, minacciandolo con una pistola gli portarono via l’auto.

I militari, raccolta la denuncia, avviarono le indagini, ma ai loro occhi qualcosa non quadrava: la presunta vittima aveva fornito dettagli poco chiari sull’episodio cadendo inoltre spesso in contraddizione.

I filmati

E infatti, grazie anche alle registrazioni filmate delle telecamere, gli inquirenti hanno appurato che la denuncia era falsa. Il 35enne, che è risultato già gravato da specifici precedenti, ha così rimediato un deferimento in stato di libertà alla Procura di Avellino e dovrà rispondere di procurato allarme per simulazione di reato e falsità ideologica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *