Sesso in un video diffuso in rete: nei guai due donne

Scene di sesso esplicito in un video diffuso in rete e su Whatsapp. Finiscono nei guai due donne brasiliane, due sorelle, che avrebbero condiviso il file

sesso video

Scene di sesso esplicito in un video diffuso in rete e su Whatsapp. Finiscono nei guai due donne brasiliane, due sorelle, che avrebbero condiviso il file.

Sesso in un video diffuso in rete: nei guai due donne

E.S.P. e C.S.P. sono accusate di aver rubato il file, che vede protagonisti un uomo e una donna di Eboli, dal telefono di lei, diffondendolo e mostrandolo anche a conoscenti dei due.

Una delle due accusate, secondo quanto riporta Il Mattino, si sarebbe difesa affermando che a mandarle il file sia stato proprio il protagonista. Lo avrebbe fatto per farla ingelosire, tenendo conto della precedente relazione che il 47enne di Eboli avrebbe avuto proprio con una di loro.

Sarebbe stata dunque una vendetta, sebbene gli inquirenti siano molto cauti su questo aspetto e vogliano chiarire se, invece, ci sia stato un vero e proprio furto dal cellulare della donna protagonista del video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *