Servizio elettrico del cimitero di Nocera Inferiore: soddisfatta l’amministrazione comunale

NOCERA INFERIORE. Positivi risultati ottenuti dall’Amministrazione Comunale dopo la scadenza della convenzione con la vecchia Ditta che ha gestito ininterrottamente dal 1963 il servizio elettrico, assicurando all’Ente incassi equivalenti ad appena circa 500 euro l’anno contro il valore attuale di questo servizio pubblico di oltre 250.000,00 euro l’anno. La gestione svolta dal Comune per la […]

NOCERA INFERIORE. Positivi risultati ottenuti dall’Amministrazione Comunale dopo la scadenza della convenzione con la vecchia Ditta che ha gestito ininterrottamente dal 1963 il servizio elettrico, assicurando all’Ente incassi equivalenti ad appena circa 500 euro l’anno contro il valore attuale di questo servizio pubblico di oltre 250.000,00 euro l’anno. La gestione svolta dal Comune per la collocazione di lampade votive occasionali nel Cimitero per l’anno 2014 ha dato come risultato l’incasso di circa € 70.048,00, a fronte della istallazione di 6.840 supporti distinti in numero di 5 tipologie. Per la sola parte tecnica, nel periodo 13 ottobre – 7 novembre del c.a. l’Amministrazione si è avvalsa del lavoro di un impresa esterna, alla quale sono stare richieste le seguenti prestazioni: a) sostituzione di n 12.500,00 lampade perenni di vecchio tipo, ereditate dalla precedente gestione, con nuove lampade con tecnologia Led; la fornitura con tale lampade ha un valore di € 22.550,00; b) l’aggiornamento dell’impianto elettrico per un valore di circa € 4.800,00; c) la fornitura a noleggio e l’installazione di n. 6840 supporti per lampade votive occasionali, tutte con tecnologia Led. Il costo complessivo delle prestazioni dell’impresa, temporaneamente affidataria, è stato previsto nell’importo di € 69.000,00, oltre iva. Il passaggio alle nuove lampade Led comporta una riduzione del costo dell’energia elettrica di oltre i 2/3 su base annua. Il costo dell’energia elettrica passa da circa € 30.000,00 per 12 mesi ad un costo di € 10.000-12.000, compreso il consumo eccezionale per le lampade occasionali. Va precisato che con la gestione diretta da parte del Comune a partire dal 14 dicembre 2013 del servizio relativo alle lampade votive perenni , si è reso possibile l’incasso da parte del Comune di tutto l’importo dei canoni annui previsti, pari ad una somma totale di circa € 200.000,00, sulla base di n. 12.500 utenti stimati, contro un entrata di circa 500,00 euro l’anno come risulta dagli atti della convenzione che regolava i rapporti con la precedente Impresa. Con l’attività già svolta l’Amministrazione Comunale ha conseguito l’obiettivo di regolarizzare la gestione di un servizio pubblico del valore attuale di oltre € 250.000 annui, che, al contrario, da diversi decenni era stata svolta al di fuori delle regole di buona amministrazione.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *