Senatore Cardiello: «La procedura per l’attivazione del metanodotto nel Golfo di Policastro va rivista»

Il senatore Franco Cardiello presenta l’interrogazione parlamentare sulla creazione del metanodotto nel Cilento. “Il metanodotto impatterebbe non in un’area industrializzata, quindi già compromessa, ma andrebbe ad interferire con un territorio che, a parte i limiti amministrativi del Parco Nazionale del Cilento, rappresenta un contesto di rilevanza nazionale per la conservazione della biodiversità, di pregio naturalistico […]

Il senatore Franco Cardiello presenta l’interrogazione parlamentare sulla creazione del metanodotto nel Cilento.
“Il metanodotto impatterebbe non in un’area industrializzata, quindi già compromessa, ma andrebbe ad interferire con un territorio che, a parte i limiti amministrativi del Parco Nazionale del Cilento, rappresenta un contesto di rilevanza nazionale per la conservazione della biodiversità, di pregio naturalistico e paesaggistico riconosciuto a livello mondiale. Inoltre, sebbene l’opera occuperebbe un’area contigua del parco, quest’ultima è parte di un territorio più ampio riconosciuto patrimonio mondiale dell’umanità dall’Unesco.
Il Ministro dell’Ambiente dovrà verificare se la procedura rispetta le normative previste in materia ambientale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *