Scafati, iniziati i lavori per il sistema di videosorveglianza

SCAFATI. Il Comune di Scafati avvisa che, dando seguito all’avviso di esecuzione dell’Ordinanza Sindacale n.46 del 13 agosto 2014, questa mattina sono iniziati i lavori per la realizzazione del sistema di videosorveglianza delle aree demaniali antistanti l’impianto di depurazione comprensoriale di Scafati-S.Antonio Abate, al fine di evitare il perpetuarsi degli sversamenti illegali di rifiuti di […]

SCAFATI. Il Comune di Scafati avvisa che, dando seguito all’avviso di esecuzione dell’Ordinanza Sindacale n.46 del 13 agosto 2014, questa mattina sono iniziati i lavori per la realizzazione del sistema di videosorveglianza delle aree demaniali antistanti l’impianto di depurazione comprensoriale di Scafati-S.Antonio Abate, al fine di evitare il perpetuarsi degli sversamenti illegali di rifiuti di ogni genere, di scongiurare o di assicurare un immediato intervento in caso di incendio dei rifiuti stessi. Il sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti: «Come annunciato prima in una nota stampa e poi durante l’incontro avuto con il Comitato dei Cittadini dell’area, siamo operativi per cercare di risolvere il problema in via Calvanese sperando anche nel supporto della civiltà dei cittadini. Quanto accaduto circa una settimana fa, l’incendio doloso dei rifiuti, è molto grave: un vero e proprio attentato alla salute dei cittadini. Il sistema di videosorveglianza è uno degli interventi di prevenzione e messa in sicurezza delle aree demaniali previsti in quella zona al quale si aggiungono la rimozione e il corretto smaltimento dei rifiuti presenti e la bonifica delle aree».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *