Scafati, casa del piacere: chiesto il rinvio a giudizio per i gestori

SCAFATI. È prevista per domani l’udienza preliminare per le accuse di sfruttamento della prostituzione a cui dovranno rispondere, come riporta La Città, un 53enne di Formia, residente in provincia di Latina, e una 47enne casalinga, in qualità di responsabili del centro massaggi di via Strasso. All’interno del centro estetico, che ospitava prostitute e clienti, venivano […]

SCAFATI. È prevista per domani l’udienza preliminare per le accuse di sfruttamento della prostituzione a cui dovranno rispondere, come riporta La Città, un 53enne di Formia, residente in provincia di Latina, e una 47enne casalinga, in qualità di responsabili del centro massaggi di via Strasso. All’interno del centro estetico, che ospitava prostitute e clienti, venivano praticate, infatti, attività illecite. Il centro era stato sequestrato nel gennaio 2013 e, al termine delle indagini, i due indagati sono stati raggiunti da una richiesta di rinvio a giudizio con l’udienza preliminare fissata per domani, presso il Tribunale di Nocera Inferiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *