Scafati. Nuovo blitz del Noe al sito di stoccaggio Helios

I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno hanno effettuato un nuovo blitz al sito di stoccaggio Helios di Scafati

SCAFATI. I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno, accompagnati dall’Arpac e della Polizia Municipale, hanno effettuato un nuovo blitz al sito di stoccaggio Helios di Scafati.

Controlli sui rifiuti stoccati

I militari hanno avviato nuovi controlli al sito di stoccaggio di rifiuti pericolosi e non, in via Galileo Ferraris, nell’area Pip del comune di Scafati. L’accesso dei militari sarebbe stato disposto dalla Procura di Nocera.

Gli inquirenti per alcune ore hanno verificato le quantità di rifiuti stoccati, hanno prelevato campioni dalle acque da far analizzare e annotato tutte le misure degli stabili esistenti. La Procura di Nocera a quanto pare ha l’intenzione di setacciare ogni permesso rilasciato negli anni al sito di rifiuti.

Il sito della Helios nel tempo ha creato numerosi disagi agli abitanti di Scafati e delle zone limitrofe. Ad oggi sarebbero due le indagini che vertono sulla Helios.

Una in capo alla Direzione Distrettuale Antimafia, per la quale nei giorni scorsi erano stati ascoltati anche gli esponenti politici del Movimento 5 Stelle in Regione, Michele Cammarano e la senatrice Luisa Angrisani.

L’altra è nelle mani della Procura di Nocera che sta cercando eventuali responsabilità penali nella rilascio delle autorizzazioni e dei permessi rilasciati negli anni.

FONTE: Le Cronache

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *