Scafati: Aliberti prosciolto dall’accusa di diffamazione

Il sindaco di Scafati, Aliberti, è stato prosciolto dall'accusa di diffamazione

SCAFATI. Pasquale Aliberti è stato prosciolto dall’accusa di diffamazione, che era arrivata in seguito alla querela presentata dall’avvocato Fiorillo. Aliberti aveva presentato degli esposti in merito all’operato di Fiorillo, che al tempo lavorava in veste di legale del Comune di Scafati, e che ha reagito querelando il primo cittadino scafatese, per poi tornare sui suoi passi rimettendo la querela.
«Ancora una volta otteniamo una definizione del procedimento finale mediante sentenza di proscioglimento. L’avvocato Fiorillo ha compreso che non c’era intento di diffamazione, ha rimesso la querela e da qui la sentenza di non doversi procedere. Siamo soddisfatti del risultato e che ancora una volta la verità venga a galla» ha dichiarato soddisfatto l’avocato D’Amaro, legale del sindaco Aliberti.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *