Scafati, 13enne non accetta separazione dei genitori: picchia la madre

SCAFATI. Un matrimonio fallito e un figlio che non accetta la separazione. È questo, in sintesi, quanto accaduto a Scafati seppur con risvolti tragici. Il figlio della coppia, 13 anni, addossava la colpa della separazione alla madre e, dopo una violenta discussione, ha preso a calci e pugni la donna, mandandola in ospedale quasi in […]

SCAFATI. Un matrimonio fallito e un figlio che non accetta la separazione. È questo, in sintesi, quanto accaduto a Scafati seppur con risvolti tragici. Il figlio della coppia, 13 anni, addossava la colpa della separazione alla madre e, dopo una violenta discussione, ha preso a calci e pugni la donna, mandandola in ospedale quasi in fin di vita. Nonostante l’accaduto e i 20 giorni di prognosi, la madre ha deciso di non denunciare l’accaduto ai carabinieri. Stando a quanto riporta il quotidiano Metropolis però i carabinieri giunti a conoscenza dell’accaduto potrebbero comunque denunciare l’accaduto alla Procura dei Minori che allontanerebbero il 13enne che pare sia già stato violento con la mamma in passato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *