Sarno, vucumprà sfugge ai controlli e travolge un anziano. Grave

SARNO. Dramma questa mattina al mercatino rionale di Sarno. Gli uomini della Polizia Municipale, guidati dal comandante Vincenzo Mari, stavano controllando normalmente le licenze e le autorizzazioni degli ambulanti, quando si sono avvicinati ad un giovane senegalese che stava esponendo la sua merce su un telone. I militari gli hanno chiesto di mostrare i documenti, […]

SARNO. Dramma questa mattina al mercatino rionale di Sarno. Gli uomini della Polizia Municipale, guidati dal comandante Vincenzo Mari, stavano controllando normalmente le licenze e le autorizzazioni degli ambulanti, quando si sono avvicinati ad un giovane senegalese che stava esponendo la sua merce su un telone. I militari gli hanno chiesto di mostrare i documenti, ma il ragazzo non rispondeva e cercava di rimettere in un borsone la sua merce. Di fronte alle insistenze dei vigili il senegalese ha cominciato a lamentarsi sostenendo di non comprendere la lingua. A quel punto gli uomini della polizia municipale hanno spiegato che si trattava di un semplice controllo riuscendo a convincere il senegalese a seguirli presso il comando vigili adiacente all’area mercatale. Avevano appena varcato il cancello quando il giovane con uno scatto è scappato via inoltrandosi nuovamente nel mercato cercando di mischiarsi tra la gente. La corsa è finita quando ha letteralmente travolto una coppia di anziani. La donna per evitare di cadere si è aggrappata ad una bancarella, mentre l’uomo cadendo ha sbattutto la testa perdendo immediatamente i sensi. Sul posto sono arrivati i Carabinieri, che hanno fermato il senegalese e un’ambulanza del 118. Le condizioni dell’anziano sono gravissime tanto che è stato trasportato nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. I medici hanno riscontrato una frattura regionale parietale, una grave emorragia cerebrale e si sono riservati la prognosi. Il senegalese è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *