Sarno, rischia di soffocare con un boccone. Anziano in rianimazione

SARNO. Era al bar dell’ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno per fare colazione dopo un prelievo di sangue e ha rischiato seriamente la vita a causa di un boccone del cornetto che gli si è conficcato in gola. È accaduto due giorni fa a Sarno e ora l’anziano è ricoverato presso il reparto di […]

SARNO. Era al bar dell’ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno per fare colazione dopo un prelievo di sangue e ha rischiato seriamente la vita a causa di un boccone del cornetto che gli si è conficcato in gola. È accaduto due giorni fa a Sarno e ora l’anziano è ricoverato presso il reparto di terapia intensiva e rianimazione del nosocomio locale. Il 60enne ha effettuato gli esami di routine accompagnato dal figlio in mattinata. Dopo il prelievo, il 60enne si era recato al bar per prendere un cappuccino ed un cornetto. Improvvisamente, però, l’uomo ha iniziato ad ansimare e tossire a causa del boccone che gli era andato di traverso. Immediato l’intervento dei presenti che hanno praticato la manovra per liberare le vie aeree ostruite, seppur in vano.
Il cibo fermo in gola, infatti, gli impediva di respirare. Con l’intervento di medici e paramedici, l’uomo, nel frattempo divenuto cianotico in volto, è stato portato prima al pronto soccorso e poi, viste le gravi condizioni, in rianimazione. L’uomo, dunque, è ora in prognosi riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *