Sarno, niente più pratiche cartacee: la svolta telematica dell’edilizia

L'innovazione arriva a Sarno. Dal prossimo 2 maggio, infatti, ogni pratica edilizia dovrà essere inoltrata allo sportello unico telematico e non più agli uffici

SARNO. L’innovazione arriva a Sarno. Dal prossimo 2 maggio, infatti, ogni pratica edilizia dovrà essere inoltrata allo sportello unico telematico e non più agli uffici.

È stata creata, infatti, una rete che consentirà di velocizzare l’approccio e il contatto, una piattaforma informatica per autorizzazioni e segnalazioni.

L’edilizia sul territorio sarnese, quindi, si informatizza.

A Sarno niente più pratiche cartacee

Dal prossimo 2 maggio, secondo quanto riporta Il Mattino, ogni pratica dovrà essere inoltrata allo sportello unico telematico e non più agli uffici.

Ci sarà, dunque, la piattaforma digitale per l’inoltro di nuove pratiche edilizie relative a permessi a costruire, segnalazioni certificate di inizio attività, comunicazioni di inizio lavori asseverate, segnalazioni certificate di abilità.

Le dichiarazioni

“Lo strumento informatizzato dello Sportello Unico Telematico dell’Edilizia – spiega l’assessore all’Urbanistica, Emilia Esposito – consentirà a tutti i cittadini e ai tecnici interessati alla presentazione di pratiche edilizie di interloquire con l’amministrazione comunale solo in maniera informatica mediante accreditamento al sistema di implementazione presente sul portale dell’ente.

Il sistema andrà in funzione dal 2 maggio e non saranno più accettate pratiche cartacee a partire da tale data”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *