Sarno, l’amministrazione Canfora dice no alla richiesta della Gori di censire i fontanini pubblici

SARNO. In un incontro con la Gori, tenutosi nella mattinata di ieri a palazzo San Francesco, l’Amministrazione Comunale ha chiesto approfondimenti rispetto alle recenti fatture di conguaglio inviate ai cittadini. Tali documenti, poco comprensibili, non spiegano le poste specifiche che portano alla determinazione degli importi da compensare tra restituzione dei canoni di depurazione e conguagli […]

SARNO. In un incontro con la Gori, tenutosi nella mattinata di ieri a palazzo San Francesco, l’Amministrazione Comunale ha chiesto approfondimenti rispetto alle recenti fatture di conguaglio inviate ai cittadini. Tali documenti, poco comprensibili, non spiegano le poste specifiche che portano alla determinazione degli importi da compensare tra restituzione dei canoni di depurazione e conguagli tariffari divenuti esecutivi a seguito della sentenza del Consiglio di Stato. Inoltre, l’esecutivo di palazzo San Francesco ha chiesto una maggiore qualità nel servizio della manutenzione degli impianti idrici e delle stesse forniture idriche, non soddisfacenti sul territorio. L’Amministrazione Comunale ha infine opposto un no deciso alla richiesta della Gori di censire i fontanini pubblici e altre utenze pubbliche al fine di contabilizzarne i consumi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *