Sapri, impresa di pulizie cancella opera d’arte di Borondo dai vetri del centro Polifunzionale

SAPRI. Il centro polifunzionale di Sapri poteva godere, almeno fino a ieri, della bellezza di un’ opera d’arte di uno degli street artist più famosi del mondo, lo spagnolo Gonzalo Borondo. Peccato però che ieri la vetrata è stata ripulita da una ditta di pulizia, incaricata dal Comune di ripulire il centro polifunzionale. Nel 2013, […]

SAPRI. Il centro polifunzionale di Sapri poteva godere, almeno fino a ieri, della bellezza di un’ opera d’arte di uno degli street artist più famosi del mondo, lo spagnolo Gonzalo Borondo. Peccato però che ieri la vetrata è stata ripulita da una ditta di pulizia, incaricata dal Comune di ripulire il centro polifunzionale. Nel 2013, in occasione della manifestazione ‘Oltre il muro’, un evento che propone ogni anno agli street artist di esprimere la loro arte sugli spazi urbani, Gonzalo Borondo disegnò un vero capolavoro sulla vetrata del portone d’ingresso del centro polifunzionale, ripulito dall’impresa di pulizia. dell’intera opera si è salvato solo il doppio volto in vernice bianca, grazie all’intervento di un assessore comunale che ha bloccato la donna, intenta a ripulire ciò che lei credeva solo ‘sporco’. Le opere dell’artista spagnolo sono sparse in tutto il mondo: da Londra a Parigi, da Milano a Roma, fino ad Atlanta e Miami. Dispiaciuto e imbarazzato da quanto accaduto il sindaco di Sapri, Giuseppe del Medico che ha dichiarato: «Ci scuseremo con l’artista. Cancellare l’opera di Borondo è stato un danno abbastanza grave. Siamo dispiaciuti per l’accaduto, ma sappiamo anche che non è stato fatto in maniera apposita».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *