Sapri: cento anni di santità

SAPRI. Si sono conclusi quest’oggi con la messa solenne celebrata da Mons. De Luca, i festeggiamenti in onore di Madre Leonia Milito, nata a Sapri il 23/6/1913 e che come il Vescovo stesso celebra: “Dopo la chiamata a 16 anni ha guardato il cielo e ha spiccato il volo ai confini del mare per donarsi […]

SAPRI. Si sono conclusi quest’oggi con la messa solenne celebrata da Mons. De Luca, i festeggiamenti in onore di Madre Leonia Milito, nata a Sapri il 23/6/1913 e che come il Vescovo stesso celebra: “Dopo la chiamata a 16 anni ha guardato il cielo e ha spiccato il volo ai confini del mare per donarsi a pieno alla sua passione più grande, Dio, la veritá e la giustizia”. Nel 1958 fondò a Paranà con Mons. Geraldo Fernandes, la Congregazione delle Missionarie di S. Antonio Maria Claret” il cui fine è proprio la diffusione della Parola di Dio e la Carita’, e oggi, come in questi ultimi giorni tra fiaccolate, evangelizzazione scolastica e momenti storico-artistici presso l’auditorium, la chiesa dell’ Immacolata era gremita di fedeli e missionarie. Felice il vescovo ha ringraziato i dirigenti scolastici Franca Principe e Corrado Limongi per aver aperto le porte della scuole e interloquito coi tanti “angeli” di Cristo. Il suo esempio è stato quello di non abbandonare mai il sofferente e ha diffuso comunitá dall’America, all’Europa, all’Australia. Le sue ultime parole: ” Amate sempre e amate con amore universale a tutti perchè tutti sono figli di Dio e nostri fratelli. Donatevi a tutti, ma particolarmente ai poveri. Perdonatevi mutualmente”. La forza dell’ amore ti arma ed è disarmante.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *