Salerno. Stabilizzazione per i lavoratori delle cooperative di igiene urbana

Il sindaco di Salerno Napoli e l'assessore all'ambiente e allo sport Caramanno hanno partecipato all'incontro convocato nella Prefettura di Salerno

SALERNO. Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 17 ottobre, il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e l’assessore all’ambiente e allo sport Angelo Caramanno hanno partecipato all’incontro convocato nelle sale della Prefettura di Salerno.

L’incontro è stato richiesto dalle organizzazioni sindacali CGIL, FIADEL e FILAS, per parlare del personale impiegato nel servizio di spazzamento e di raccolta differenziata a Salerno.

Il Comune di Salerno ha garantito che i lavoratori impiegati subentreranno nella società Salerno Pulita.

«Con questo provvedimento – spiega il sindaco Napoli – intendiamo garantire la stabilità lavorativa e la serenità di vita ai lavoratori e, al contempo, assicurare un più efficiente servizio di igiene urbana.»

Il sindaco punta poi all’obiettivo di raccogliere in un unico gestore il ciclo dei rifiuti, appunto la Salerno Pulita.

Secondo il primo cittadino, il raggiungimento di tale obiettivo, con la collaborazione dei cittadini «porterà a superare le criticità che oggi si riscontrano nella pulizia della città. Il tutto senza alcun aggravio di costi per l’amministrazione e per la cittadinanza.»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *