Salerno, spiegato il mistero dei pagliacci che rapiscono i bambini

SALERNO. Ormai è certo: è solo una bufala ad hoc eppure continua a tener alta l’attenzione la notizia, infondata,dei pagliacci che rapirebbero i bambini, travestiti da clown. La notizia ha fatto velocemente il giro del web, tanto che numerose sono state le chiamate al 113 per chiedere delucidazioni in merito. Il panico tra le mamme, […]

SALERNO. Ormai è certo: è solo una bufala ad hoc eppure continua a tener alta l’attenzione la notizia, infondata,dei pagliacci che rapirebbero i bambini, travestiti da clown. La notizia ha fatto velocemente il giro del web, tanto che numerose sono state le chiamate al 113 per chiedere delucidazioni in merito. Il panico tra le mamme, bambini costretti a non uscire più di casa soli. Insomma, l’assurdo. Ma la verità è uscita solo pochi giorni dopo: questo furgone bianco non esiste, tanto meno questi pseudo pagliacci che rapirebbero i bambini. Qualcuno ha deciso di divertirsi, adattando alla modernità l’ormai famosissimo pagliaccio IT. Si continua a parlare di bufala ma sembra tutto vano.

Infatti, molti continuano a credere all’esistenza di questi rumeni o polacchi che sottrarrebbero i bambini per venderne gli organi. E su facebook si sprecano post e foto di camioncini bianchi con a bordo delle persone vestite da clown. A questo punto, però, la domanda sorge spontanea: ma davvero le persone non riescono a rendersi conto che è solo una foto tratta da un film? Questo, al momento, resta ancora avvolto nel dubbio perché sembra sia impossibile dar adito ad una voce così infondata eppure non si parla d’altro in questi giorni, attaccando anche chi parla di pura fantasia.

E così c’è chi su facebook pubblica la foto con tanto di frase “Io non scendo più di casa” e chi, invece, sostiene che qualcuno è stato addirittura picchiato da questi pagliacci. Insomma, la fantasia supera di gran lunga la realtà e, ne siamo sicuri, di questa storia se ne parlerà ancora a lungo.

3 risposte a “Salerno, spiegato il mistero dei pagliacci che rapiscono i bambini”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *