Salerno, Polizia ferma prostitute sulla litoranea

Due giovani donne straniere, dei paesi dell’est europeo, inoltre, controllate in Via Allende, zona litoranea, ove erano intente a prostituirsi, sono state denunciate per inosservanza del divieto di ritorno nel Comune di Salerno.

Dallo scorso weekend, personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Salerno ha effettuato un specifica ed intensificata attività di prevenzione e repressione per contrastare ogni tipo di illegalità, in particolare i parcheggiatori abusivi, il meretricio, l’accattonaggio e l’immigrazione clandestina.

Due giovani donne straniere, dei paesi dell’est europeo, inoltre, controllate in Via Allende, zona litoranea, ove erano intente a prostituirsi, sono state denunciate per inosservanza del divieto di ritorno nel Comune di Salerno.

Una donna moldava, infine, controllata nella stessa zona litoranea, è stata trattenuta negli uffici della Polizia e messa a disposizione dell’Ufficio immigrazione della Questura per l’emissione dei provvedimenti del caso, avendo a suo carico un decreto di espulsione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *