Salerno, emergenza ratti: cittadini minacciano causa collettiva

Numerosi cittadini salernitani stanno valutando l’opportunità di avviare un’azione collettiva, in sede civile, contro Asl e Comune per via dell’emergenza ratti

SALERNO. Numerosi cittadini salernitani stanno valutando l’opportunità di avviare un’azione collettiva, in sede civile, contro Asl e Comune per via dell’emergenza ratti. Mentre Palazzo di Città e l’ufficio di via Nizza si rimpallano le responsabilità sulla mancata derattizzazione gli utenti si stanno organizzando per metterli spalle al muro.

Salerno, emergenza ratti: cittadini minacciano causa collettiva

Alcuni avvocati sono stati contattati in via informare e stanno valutando l’attuabilità della causa, soprattutto dal punto di vista dei costi. Le considerazioni che uno dei promotori ci ha fatto sono essenzialmente due.

La prima: non c’è dubbio sul fatto che l’opera di derattizzazione e disinfestazione sia di competenza dell’Azienda Sanitaria Locale. E su questo versante sarà valutata la correttezza dell’operato dell’ente, che comunque attua con una certa regolarità le campagne di eliminazione di ratti.

Potenzialmente dannosi per la salute.

Seconda considerazione: perché a Salerno, non da oggi, c’è una tale invasione di topi, blatte e altre tipologie di specie animali, ad esempio le zanzare, che possono essere veicolo di malattie? Su questo aspetto non ci sono dubbi. La città è sporca e in queste condizioni quanto sta accadendo è normale.

I cittadini si chiedono come mai a fronte di costi elevatissimi, calcolati in bolletta, per la cosiddetta igiene urbana le strade siano in condizioni pietose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *