Salerno, boom di parcheggiatori abusivi nel giorno della commemorazione

SALERNO. Quest’anno non sono state le contenute code di traffico né la limitata presenza di fioristi abusivi a caratterizzare il giorno del 2 novembre, dedicato alla commemorazione dei defunti. Il cimitero di Salerno è stato sicuramente invaso da centinaia di automobili, ma non sono stati registrati particolari rallentamenti del traffico, anche per il fatto che […]

posteggio abusivo

SALERNO. Quest’anno non sono state le contenute code di traffico né la limitata presenza di fioristi abusivi a caratterizzare il giorno del 2 novembre, dedicato alla commemorazione dei defunti. Il cimitero di Salerno è stato sicuramente invaso da centinaia di automobili, ma non sono stati registrati particolari rallentamenti del traffico, anche per il fatto che molti dei residenti dei quartieri limitrofi hanno preferito raggiungere il camposanto a piedi. A imperversare è stata, invece, la presenza di vere e proprie colonie di parcheggiatori abusivi, che hanno causato forte disagio, malgrado la presenza dei vigili urbani, soprattutto a coloro che sono giunti in provincia appositamente per visitare i propri cari seppelliti a Salerno. Per quanto riguarda i prezzi dei fiori, si è registrato, solo in alcuni casi, un lieve aumento di circa 50 centesimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *