Nel salernitano: tre giovani si perdono in alta montagna ma vengono tratti in salvo

I tre, oggi nel fare ritorno a casa a piedi non sono più riusciti a ritrovare il giusto tragitto da seguire per rientrare a Monte San Giacomo

MONTE SAN GIACOMO. Sono stati momenti di grande apprensione per tre giovani di Monte San Giacomo smarriti sul Monte Cervati, al confine con il territorio di Piaggine.

L’accaduto

I tre, che avevano deciso di trascorrere del tempo libero nella natura, oggi nel fare ritorno a casa a piedi non sono più riusciti a ritrovare il giusto tragitto da seguire per rientrare a Monte San Giacomo. Il punto in cui si sono smarriti spesso è stato cornice di altri accaduti simili.

Prontamente, però, dopo essersi resi conto di quanto stava succedendo hanno allertato i soccorsi attraverso il telefono cellulare.

I ragazzi sono stati fatti fermare per evitare di incamminarsi in percorsi più pericolosi e sono stati raggiunti, sani e salvi dai volontari del Nucleo di Protezione Civile di Monte San Giacomo.

Ad attenderli in paese amici e familiari oltre al sindaco Raffaele Accetta e al vicesindaco Angela D’Alto che dal Municipio hanno seguito minuto dopo minuto le operazioni che hanno portato al lieto fine di questa disavventura tra i monti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *