Roscigno Vecchia, stanziati quasi 40mila euro per il “borgo fantasma”

Sarà il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni a stanziare i fondi per i lavori di messa in sicurezza del piccolo centro

ROSCIGNO. Uno dei piccoli centri più suggestivi d’Italia, di recente protagonista a Unomattina, tornerà al suo splendore. Da anni abbandonato, il “borgo fantasma” di Roscigno Vecchia riceverà dei finanziamenti per la messa in sicurezza.

I finanziamenti

Sarà il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni a stanziare i fondi. Ben 39.500 euro per lavori di messa in sicurezza della zona di ingresso sia principale che secondario alla piazza.

L’ordinanza del sindaco

Il sindaco Pino Palmieri aveva emesso un’ordinanza che vieta l’accesso al borgo a causa del pericolo di crolli di alcuni immobili.

“Dopo l’ordinanza – spiega Palmieri a Ondanews – mi sono recato dal Presidente del Parco Tommaso Pellegrino e dal Direttore Romano Gregorio per esporgli le problematiche di Roscigno Vecchia. Entrambi si sono subito mostrati attenti e disponibili e così l’Ente ha stanziato il finanziamento dopo che io ho girato il progetto per l’intervento di messa in sicurezza del borgo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *