Roccapiemonte: rinviato a giudizio il giudice Mario Pagano

Il giudice Mario Pagano è stato rinviato a giudizio dal Gup del Tribunale di Napoli. Il giudice ha prosciolto il fratello Carmine, sindaco di Roccapiemonte

mario-pagano-2-300x336

ROCCAPIEMONTE. Il giudice Mario Pagano è stato rinviato a giudizio dal Gup del Tribunale di Napoli. Il giudice ha contestualmente prosciolto il fratello Carmine, sindaco di Roccapiemonte.

Il giudice Mario Pagano rinviato a giudizio per l’accusa di aver aggiustato sentenze civili

L’iter giudiziario va avanti. Il giudice comparirà il prossimo 13 marzo davanti ai colleghi del Tribunale di Napoli. Lunga e complessa la vicenda, con accuse di aver “aggiustatoprocedimenti civili, per favorire imprenditori amici, in cambio di favori e ricompense.

Il giudice ha già un procedimento in corso e riguarda un caso simile: una sentenza civile per la quale avrebbe dovuto astenersi, in quanto riguardante un’azienda che avrebbe progettato e installato climatizzatori per conto di una ditta riconducibile al giudice.

Nell’inchiesta originaria era coinvolta anche la Polisportiva Rocchese, nella persona dell’ex presidente Carmine Pagano: secondo l’accusa, il club riceveva somme di denaro dalle imprese favorite dal giudice Mario Pagano.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *