Roccadaspide accoglie le spoglie di Francesco Cavallo, Carabiniere morto in guerra

ROCCADASPIDE. Sulle note della Fanfara del 10° Battiglione Carabinieri Campania, numerose autorità civili, militari e religiose hanno accolto le spoglie di Francesco Cavallo, Carabiniere deceduto a Rodi, nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Roccadaspide ha accolto i resti mortali, provenienti dal Sacrario Militare dei Caduti d’oltremare di Bari, in Piazza XX Settembre. Qui di seguito […]

ROCCADASPIDE. Sulle note della Fanfara del 10° Battiglione Carabinieri Campania, numerose autorità civili, militari e religiose hanno accolto le spoglie di Francesco Cavallo, Carabiniere deceduto a Rodi, nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Roccadaspide ha accolto i resti mortali, provenienti dal Sacrario Militare dei Caduti d’oltremare di Bari, in Piazza XX Settembre. Qui di seguito le dichiarazioni rilasciate dal sindaco Girolamo Auricchio: « Celebriamo oggi nella nostra Città un altro significativo ed onorevole evento, una cerimonia che ci inorgoglisce e ci commuove al tempo stesso. Celebriamo ancora una volta la memoria di un nostro rispettabilissimo e valoroso concittadino, Francesco Cavallo, valente Carabiniere dell’Arma, per la quale ha prestato onorevolmente servizio sia in tempo di pace che in tempo di guerra. Il sentimento che ci accomuna, oggi, è sicuramente quello del massimo rispetto e della grande riverenza che è di tutta la comunità rocchese, la quale, si stringe intorno ad un altro dei suoi uomini migliori riconoscendo il valore e l’alto significato civile di questa solenne cerimonia». Toccanti le parole del comandante provinciale dei Carabinieri, Riccardo Piermarini, che lo ricorda così: « Il Carabiniere Cavallo si allontanava nel 1940 dalla sua terra e dai suoi familiari senza sapere se sarebbe tornato. La sua vita l’ha spesa, l’ha donata, l’ha regalata alla causa della nostra Nazione, alla causa della libertà».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *