Rischio idrogeologico, situazione preoccupante per il fiume Sarno

SARNO. Dopo l’alluvione che ieri sera ha colpito Genova torna la preoccupazione anche nel salernitano in vista della stagione invernale. In particolare ad essere preoccupati sono i cittadini di Sarno poichè ogni anno con l’arrivo delle piogge il fiume Sarno torna a far paura. Ad evidenziare la situazione preoccupante è anche Erasmo D’Angelis, capo di […]

SARNO. Dopo l’alluvione che ieri sera ha colpito Genova torna la preoccupazione anche nel salernitano in vista della stagione invernale. In particolare ad essere preoccupati sono i cittadini di Sarno poichè ogni anno con l’arrivo delle piogge il fiume Sarno torna a far paura. Ad evidenziare la situazione preoccupante è anche Erasmo D’Angelis, capo di #Italia Sicura, la struttura di missione del governo contro il dissesto idrogeologico e lo sviluppo delle infrastrutture idriche. Secondo D’Angelis in Italia ci sono 5 fiumi il cui rischio di esondazione è elevato e tra questi c’è anche il fiume Sarno. «A causa di conflitti legali – afferma De Angelis – sono bloccati lavori per 247 milioni per mettere in sicurezza il fiume Sarno, che nel 1998 provocò 160 morti». Per evitare queste situazioni, D’Angelis osserva che con la riforma del codice degli appalti deve essere previsto che «Per quelle opere che salvano vite umane quando c’è l’aggiudicazione i lavorai devono partire e che non siano bloccati per eventuali ricorsi. Alla fine del contenzioso potrà invece essere prevista una compensazione economica».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *