Riqualificare l’infrastruttura ferroviaria nel nocerino: un nuovo progetto promosso da Carmine Amato

NOCERA SUPERIORE. Un percorso di innovazione tecnologica per creare un nuovo sviluppo per Nocera Superiore. È questo l’obiettivo dell’ambizioso progetto promosso da Carmine Amato, imprenditore nocerino e portavoce Fdl sul territorio. «La mobilità urbana rappresenta una forte criticità per Nocera Superiore. Abbiamo lavorato ad un piano trasporti adeguato e all’avanguardia, che prevede una riqualificazione funzionale […]

NOCERA SUPERIORE. Un percorso di innovazione tecnologica per creare un nuovo sviluppo per Nocera Superiore. È questo l’obiettivo dell’ambizioso progetto promosso da Carmine Amato, imprenditore nocerino e portavoce Fdl sul territorio. «La mobilità urbana rappresenta una forte criticità per Nocera Superiore. Abbiamo lavorato ad un piano trasporti adeguato e all’avanguardia, che prevede una riqualificazione funzionale ed ambientale del tratto ferroviario Nocera Inferiore – Salerno, partendo dall’ammodernamento e dal potenziamento delle relative infrastrutture e dei servizi –ha dichiarato Amato-. I trasporti, in generale, impongono alla città costi significativi in termini di impatti economici, sociali e ambientali. Vogliamo intervenire su questi fattori, garantendo innumerevoli benefici per il miglioramento della qualità della vita dei cittadini e dello stato del sistema economico produttivo del territorio e della resilienza urbana». Nei prossimi giorni il progetto sarà illustrato, in ogni suo punto, da Amato e dagli esperti che lo hanno elaborato, durante una conferenza stampa aperta al pubblico. Successivamente sarà protocollato al Comune di Nocera Superiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *