La rete internet, tra opportunità e rischi

Il cybercrimine indica tutte le attività criminali che avvengono all’interno della rete: internet è ormai un mondo parallelo

Esiste un termine molto utilizzato, mutuato dal linguaggio comune e che è piuttosto esplicativo del concetto che si vuole andare a descrivere. Il cybercrimine indica tutte le attività criminali che avvengono all’interno della rete: internet è ormai un mondo parallelo dove si snodano buona parte delle attività quotidiane.

Per alcuni la realtà multimediale viene ancor prima della vita di tutti i giorni: ed allora è del tutto normale che anche in quel contesto si siano diffuse cattive abitudini e rischi che sono tipici della nostra vita. Sono molteplici le attività a rischio in rete, dai call center agli investimenti passando per gli acquisti sugli ecommerce. Vediamo di capire qualcosa in più.

Non soltanto quindi i classici furti di identità cui siamo ormai abituati o i tentativi di trafugare dati di carte di credito varie: ciò che si sta diffondendo in rete è una nuova filosofia di reato che ricalca fedelmente quanto accade nella vita quotidiana. Prendiamo proprio il settore del trading online: un mondo in grande crescita verso il quale sempre più i male intenzionati guardano per attirare le proprie prede. Perché offrire la prospettiva di facili guadagni continua ad essere l’esca migliore per ingolosire una platea folta di consumatori.

Chi viene contattato è spesso interessato alla materia e la sua attenzione si focalizza ulteriormente quando l’interlocutore gli parla di un nuovo metodo per guadagnare tanti soldi online senza particolari sforzi, quindi stando tranquillamente seduto davanti ad una tastiera di un pc. Ovviamente in molti si rendono da subito conto dell’impossibilità di questa eventualità: ma sono tanti coloro i quali sperimentano il servizio e provano a fare credito a questi intermediari. Più che una truffa bella e buona (in fondo il trading online è una tipologia di investimento e c’è anche qualcuno, seppur non tanti, che riesce a guadagnarci) si parla di una forzatura, di andare a distorcere la realtà dato che concretamente con il trading in rete non è così scontato andare a guadagnare. E comunque stiamo parlando di una materia che richiederebbe conoscenze di un certo tipo dal punto di vista finanziario.

Le nuove potenziali truffe si muovono quindi tramite call center, contattando l’utente direttamente al suo numero di telefono tramite operatori molto gentili e preparati che propongono servizi di ogni genere; non solo trading quindi, ma anche cambi di tariffa per il cellulare, attivazione di una nuova utenza domestica. Chiamate dalle quali l’utente deve guardarsi, come la stessa Polizia Postale ha più volte ricordato in riferimento a truffe di questo tipo.

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *