Tentò rapina armata al centro di Pagani con tre feriti: 11 anni per Enrico Laierno

Tentò rapina armata in banca a Pagani, con una mitraglietta. La Corte di Cassazione ha confermato la condanna ad 11 anni di carcere per Enrico Laierno

Tentò rapina armata al centro di Pagani con tre feriti: 11 anni per Enrico Laierno

PAGANI. Tentò rapina armata in banca a Pagani, con una mitraglietta. La Corte di Cassazione ha confermato la condanna ad 11 anni di carcere per Enrico Laierno. I giudici hanno rigettato il ricorso dei legali, confermando la sentenza emessa dalla corte d’Appello. In particolare, la sentenza fu ridotta di quattro anni, senza l’aggravante del metodo mafioso.

I fatti: la rapina armata

Enrico Laierno, il 28 novembre 2014, imbracciò una mitraglietta per una rapina nel cuore di Pagani, su Corso Padovano. Intenzionato a rubare soldi e documenti destinati al Monte Paschi di Siena in via Trotta, Laierno ingaggiò un conflitto a fuoco con le guardie giurate.

L’uomo fu riconosciuto colpevole del reato di tentato omicidio del gioielliere E.M. , colpito al volto nel corso del tentativo criminale, incrociato durante la fase preparatoria del colpo, passato per caso tra il rapinatore e i vigilantes.

I feriti

Il bilancio fu di tre persone ferite presenti per caso sul luogo della sparatoria.Dopo quasi due mesi, da irreperibile, si consegnò poi alla caserma dei carabinieri di Nocera Inferiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *