L’occhio di Salerno incontra i musicisti: intervista al rapper Turtu aka TRT

Inauguriamo la sezione musicale de L’Occhio di Salerno e Provincia con un’intervista a Daniele Turturiello, giovane rapper salernitano attivo con il progetto personale Turtu aka TRT. Mi spieghi brevemente come nasce il progetto ‘Turtu aka TRT’? Alla base di tutto c’è, naturalmente, la mia passione per la musica e in particolar modo per il rap. […]

Inauguriamo la sezione musicale de L’Occhio di Salerno e Provincia con un’intervista a Daniele Turturiello, giovane rapper salernitano attivo con il progetto personale Turtu aka TRT.

Mi spieghi brevemente come nasce il progetto ‘Turtu aka TRT’?
Alla base di tutto c’è, naturalmente, la mia passione per la musica e in particolar modo per il rap. Amo la scrittura diretta, di getto, e la potenza espressiva del rap si legava perfettamente al modo in cui io intendevo la stesura di un testo. Fondamentale per la nascita di questo progetto, poi, fu l’incontro con Fabio Musta (hip hop producer e sound engineer salernitano, tra le varie produzioni anche Rocco Hunt ndr): mi ha fatto crescere molto e in particolar modo ha regalato al mio lavoro una professionalità diversa.

Quali sono gli artisti hanno ispirato il tuo percorso artistico e che continuano a ispirarti ancora oggi?
Per quando riguarda la scuola americana è impossibile non citare the Notorious BIG, per me è il rapper più forte di sempre, o Nas Reks Common; ancora ,ultimo in ordine temporale ma non di certo per capacità: Kendrick Lamar. Tra gli italiani ti direi Neffa per la svolta che ha saputo dare al genere negli anni ’90 e Ghemon per l’incredibile capacità di scrittura che non ricalca gli stereotipi del rap. Anzi li abbatte.

Celle Mentali è il tuo primo Ep autoprodotto e disponibile su Soundcloud…
Celle mentali è, semplicemente, ciò che sono. Un concentrato delle mie paure, delle mie speranze e del mio modo di interpretare la vita. Tutti, in realtà, abbiamo delle celle mentali: chi chiuso nella sua routine, chi impantanato negli atteggiamenti negativi, chi bloccato dall’impossibilità di fidarsi delle proprie potenzialità. Celle mentali, allora, è portare questa situazioni sotto gli occhi di tutti, ed è la chiave che ho plasmato per poter uscire dalle celle stesse.

Progetti futuri? Featuring?
Progetti futuri? E’ una bellissima domanda. Ce ne sono uno nessuno e centomila. Sto raccogliendo tanto materiale e facendo scorta di idee per nuovi brani, intanto mi guardo intorno e cerco di ‘rubare’ pezzi di vita, la linfa vitale di ogni testo.

Turtu TRT dal vivo: ultime esperienze live? Consigli per chi si avvicina al mondo del rap?
Guarda l’esperienza più incredibile è stata sicuramente l’apertura al concerto di Clementino a Caselle in Pittari: fare un live davanti un bagno di folla è sempre bellissimo, poi quando risponde anche bene a quello che stai facendo è una soddisfazione unica! Per quanto riguarda dei consigli mi piacerebbe poter dire ai ragazzi che si avvicinano a questa cultura che non è solo una moda: dentro al rap c’è un modo che può darti molto se sai entrarci. Spesso, purtroppo, si dà peso ai personaggi costruiti a tavolino, non alle persone vere. (vedi ‘Distante’, canzone di Turtu prodotta proprio da Fabio Musta ndr) Per tenervi sempre aggiornati su un mio concerto, comunque, un mio pensiero o una mia idea basterà fare capo alla mia pagina Facebook: Turtu aka TRT o all’account Instagram: @TRT29

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *