Provincia, Giuseppe Canfora è il nuovo presidente/Le dichiarazioni/La photogallery

  SALERNO. È Giuseppe Canfora, sindaco di Sarno, il nuovo presidente della Provincia, battendo con il 60,04% dei consensi l’avversario Giovanni Romano, assessore regionale all’Ambiente e sindaco di Mercato San Severino che ha ottenuto il 39,96% de i voti. «È una giornata memorabile per il Pd e il centrosinistra. E per me una grande emozione». […]

 

SALERNO. È Giuseppe Canfora, sindaco di Sarno, il nuovo presidente della Provincia, battendo con il 60,04% dei consensi l’avversario Giovanni Romano, assessore regionale all’Ambiente e sindaco di Mercato San Severino che ha ottenuto il 39,96% de i voti.
«È una giornata memorabile per il Pd e il centrosinistra. E per me una grande emozione». Sono queste le prime parole del neo eletto presidente che poco dopo le 23 di ieri è stato proclamato presidente a Palazzo Sant’Agostino. «Una differenza così netta – ha detto ancora Canfora in riferimento al risultato ottenuto – rappresenta non solo il voto politico del centrosinistra ma anche il sostegno di tanti sindaci scontenti della precedente gestione Cirielli-Iannone». Il primo cittadino di Sarno ha poi dichiarato di voler dedicare la vittoria a Giovanni Amendola.
Intanto, nella giornata di ieri l’ormai ex presidente della Provincia, Antonio Iannone, ha pubblicato una foto sul suo profilo facebook della scrivania vuota: “Ho liberato la mia scrivania. Si chiude la 42esima consiliatura della Provincia, onorato di essere stato tra i 37 Presidenti della storia tra il 1889 al 2014. In bocca a lupo a colui che mi succederà, che vinca il migliore anche se reputo un atto di estrema incoerenza politica vedere andare al voto quei candidati e sostenitori che appartengono a quelle forze politiche che hanno distrutto l’Istituzione più antica di questo Paese. La Provincia di Salerno e questi 64 mesi da Amministratore rimarranno per sempre nel mio cuore”, ha scritto.
Va ricordato, inoltre, che Canfora era sostenuto da Pd,Sel e Udc mentre Giovanni Romano da Forza Italia, Nuovo Centro Destra, Fratelli d’Italia e la civica “Provincia Moderata e Riformista”. Erano 1849 i votanti aventi diritto ed alle urne è andato quasi il 90.5% per la prima elezione compiuta direttamente dagli amministratori locali.

Le dichiarazioni a caldo di Canfora: «Oggi ha vinto la democrazia – E un pensiero ai sarnesi: – Voglio rassicurare i miei concittadini che farò il sindaco di Sarno e il presidente della Provincia. Per la città di Sarno il 12 ottobre 2014 resterà una data storica: mai un politico sarnese aveva prima d’ora guidato la Provincia di Salerno. Per i sarnesi si tratta di un motivo d’orgoglio in più per guardare con ottimismo al futuro della nostra città, dell’Agro sarnese-nocerino e dell’intera provincia di Salerno».

E arrivano gli auguri da parte dello sfidante Giovanni Romano (centro-destra): «Auguri a Giuseppe Canfora per l’elezione. Da uomo delle Istituzioni, fin da subito, manifesto la disponibilità a collaborare con lealtà e spirito costruttivo. Ho affrontato questa sfida con entusiasmo, consapevole di partire da uno svantaggio di circa diecimila voti. Come sempre mi sono battuto con determinazione, non risparmiando tempo ed energie. Ringrazio tutti quelli che mi hanno votato e i candidati delle liste a mio sostegno. Adesso bisogna, ognuno per la propria competenza, tornare al lavoro quotidiano, politico ed istituzionale – E ai suoi suggerisce i motivi per una riflessione sulla sconfitta: – Una riflessione che deve partire da una domanda. Come si fa ad arrivare al 60% dei consensi sulle liste e consegnare la vittoria alla sinistra? Una domanda semplice, che merita risposte diverse, secondo le diverse responsabilità. Da queste risposte, che contengono soluzioni, si deve ripartire. Ho sempre sottolineato che le provinciali rappresentavano un punto di partenza e questo spirito rende ineludibile ed urgente, oggi, questa operazione di chiarezza e di trasparenza».

Queste le dichiarazioni del sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti (centro-destra) : «I miei complimenti al sindaco di Sarno per la sua vittoria. Auspico che possa aprire le porte di Palazzo S.Agostino a tutti superando la logica di partito anche alla luce di questo nuovo tipo di elezione del Presidente e del Consiglio Provinciale. Un plauso a Forza Italia per il risultato raggiunto pur non avendo la gestione del potere sui territori, frutto del lavoro straordinario messo in campo dall’onorevole Mara Carfagna. Un ‘in bocca al lupo’ ai nostri due eletti Francesco Marrazzo e Flavio Vitagliano, vera novità del Consiglio, volti giovani della politica provinciale. In questo appuntamento elettorale Forza Italia ha dimostrato di essere ancora una volta un partito forte e unito. Mi auguro che possa continuare il dialogo con Fratelli d’Italia e Nuovo Centro Destra in vista delle prossime elezioni regionali: le coalizioni si costruiscono con il tempo e non solo alla vigilia di un appuntamento elettorale. Noi di FI abbiamo fatto il possibile. Sarebbe opportuno per questo evitare la strumentalizzazione e riconoscere, invece, le proprie responsabilità per la sconfitta elettorale senza colpevolizzare FI. Sarebbe stato meglio ragionare sulla scelta di un candidato condiviso da tutta la coalizione».

[Best_Wordpress_Gallery id=”24″ gal_title=”Giuseppe Canfora è il nuovo Presidente della Povincia”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *