Al Profagri di Salerno appuntamento con la ‘Festa degli Orti didattici invernali’

SALERNO. Sabato 25 ottobre alle ore 10,00 nella sede di Salerno (via delle Calabrie, 63 loc. Lamia) del Profagri, si terrà la tradizionale Festa degli Orti didattici invernali. La manifestazione giunta alla VI edizione, si svolgerà nello scenario verde dell’Istituto Professionale per l’Agricoltura, dove saranno allestiti stand enogastronomici con i prodotti ortofrutticoli dell’azienda agraria, le […]

SALERNO. Sabato 25 ottobre alle ore 10,00 nella sede di Salerno (via delle Calabrie, 63 loc. Lamia) del Profagri, si terrà la tradizionale Festa degli Orti didattici invernali.
La manifestazione giunta alla VI edizione, si svolgerà nello scenario verde dell’Istituto Professionale per l’Agricoltura, dove saranno allestiti stand enogastronomici con i prodotti ortofrutticoli dell’azienda agraria, le delizie del caseificio e del succhificio, fiori all’occhiello della scuola.
Gli allievi come da tradizione, accompagneranno gli ospiti presentando gli orti didattici con i loro prodotti ed il loro sistema di coltivazione, illustreranno altresì le attività svolte nei laboratori scolastici(frantoio, laboratorio di chimica, laboratorio di micropropagazione)e offriranno la possibilità di degustare, direttamente dal produttore al consumatore, il buon cibo a km 0 della scuola. Non mancheranno momenti di riflessione e confronto sui temi della sana alimentazione e dell’agricoltura di qualità.
Alle ore 10,30 infatti gli ospiti si sposteranno all’interno dell’aula magna dove è previsto un convegno-studio sulla valorizzazione di uno dei prodotti tipici, da tutelare, della provincia di Salerno, la mela annurca. ”Gustannurca 2014” questo il titolo del convegno; dopo i saluti del padrone di casa il dirigente Alessandro Turchi, la parola passerà ad esperti della nostra scuola, delle istituzioni locali e nazionali, delle aziende. La valorizzazione del Territorio, delle Tipicità del mondo rurale, l’Arte e il Turismo saranno i temi cardine del panel, al fine di favorirne lo scambio e la diffusione.
Tanti gli amici del Profagri che prenderanno parte all’evento, rappresentanti di Slow Food, WWF e Legambiente, tanto per citarne alcuni, imprenditori della zona, dirigenti scolastici delle scuole medie, rappresentanti delle istituzioni, rappresentanti di associazioni di categoria, organi di stampa e naturalmente le tante famiglie salernitane che già da qualche anno acquistano gli orti virtuali per avere sulle loro tavole cibo biologico e di qualità!
«Il Profagri è il punto di riferimento regionale della formazione agricola, essendo l’unica scuola della Campania che si occupa solo di agricoltura, una agricoltura con la A maiuscola, perché multifunzionale, rigenerativa e di innovazione». Queste le dichiarazioni di Alessandro Turchi dirigente scolastico dell’ Agrario. « La nostra scuola guarda al futuro e il futuro per noi risiede nella Green School per una idea di scuola sostenibile, efficiente energeticamente e capace di autofinanziarsi: noi al Profagri operiamo in questa direzione».
E allora…appuntamento a sabato prossimo al Profagri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *