Postiglione e Sapri: l’addio a Mariangela e a Pierangela

Due città unite oggi da un grande dolore. Saranno celebrati, infatti, nella giornata odierna i riti funebri di due donne che vivevano a distanza di chilometri, mai conosciutesi, ma inconsapevolmente vittime di un comune destino. La prima è Mariangela D’Antonio, 34anni, accoltellata dall’ex marito, Cosimo Pagnani (vedi http://www.occhiodisalerno.it/notizie-dal-territorio/tragedia-postiglione-uomo-uccide-coltellate-ex-moglie-dopo-una-lite/), a seguito di un’ennesima lite, i cui […]

Due città unite oggi da un grande dolore. Saranno celebrati, infatti, nella giornata odierna i riti funebri di due donne che vivevano a distanza di chilometri, mai conosciutesi, ma inconsapevolmente vittime di un comune destino.

La prima è Mariangela D’Antonio, 34anni, accoltellata dall’ex marito, Cosimo Pagnani (vedi http://www.occhiodisalerno.it/notizie-dal-territorio/tragedia-postiglione-uomo-uccide-coltellate-ex-moglie-dopo-una-lite/), a seguito di un’ennesima lite, i cui motivi non sono ancora del tutto chiari, ma alla base della quale potrebbe esserci un sms ricevuto dalla donna che avrebbe suscitato l’ira funesta dell’uxoricida. Impresso nella memoria di tutti il post che è comparso sul profilo facebook dell’uomo (vedi http://www.occhiodisalerno.it/notizie-dal-territorio/oscurato-il-profilo-di-pagnani-ma-nasce-una-pagina-facebook/), nonché la pagina creata sul social network per condannare coloro che hanno dato il proprio like o addirittura hanno condiviso lo spaventoso post. Il rito funebre della donna sarà celebrato alle ore 15 nella chiesa dei Santissimi Nicola e Giorgio. Ieri, invece, si è tenuta una fiaccolata, alla quale hanno preso parte numerose persone.

Le seconde esequie che saranno celebrate oggi, invece, sono quelle della 39enne Pierangela Gareffa, alle ore 15.30 a Sapri, nella chiesa di San Giovanni Battista. Anche in suo ricordo, una fiaccolata che avrà luogo dopo il rito funebre. La donna, trovata esanime (vedi http://www.occhiodisalerno.it/notizie-dal-territorio/giallo-sapri-donna-trovata-morta/), è stata uccisa dal marito, Alessandro Pili, con un coltello da cucina. L’uomo stesso ha confessato di aver colpito mortalmente la donna (vedi http://www.occhiodisalerno.it/notizie-dal-territorio/femminicidio-vibonati-il-marito-della-donna-confessa/), durante l’interrogatorio a cui è stato sottoposto lo scorso primo dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *