Post gara Ischia: da valutare le condizioni di Pezzella e Tuia

La partita al “Mazzella” contro l’Ischia regala la quarta vittoria consecutiva su cinque, la terza esterna di fila in altrettante partite (non succedeva dalle stagioni 1919/1920 e 1941/1942) e primato agli uomini di Menichini almeno fino a stasera, infatti, il Catanzaro vincendo contro il Matera raggiungerebbe i granata in vetta a quota 13 punti. Queste […]

La partita al “Mazzella” contro l’Ischia regala la quarta vittoria consecutiva su cinque, la terza esterna di fila in altrettante partite (non succedeva dalle stagioni 1919/1920 e 1941/1942) e primato agli uomini di Menichini almeno fino a stasera, infatti, il Catanzaro vincendo contro il Matera raggiungerebbe i granata in vetta a quota 13 punti. Queste le note liete, la gara di Ischia dall’altra parte registra le defezioni quasi certe di Tuia e Pezzella, usciti malconci e sostituiti dal tecnico granata (il primo da Bianchi e il secondo da Mounard) per il match interno di sabato 27 contro il Melfi. Il comunicato ufficiale del club parla di sospetta elongazione dei muscoli della regione costale destra per il difensore ex Lazio, di trauma contusivo a carico del ginocchio sinistro per il terzino sinistro. Nei prossimi giorni gli atleti si sottoporranno ad ulteriori accertamenti che ne verificheranno i tempi di recupero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *