Positano paradiso fiscale: niente tasse per case, negozi e alberghi

POSITANO. Da oggi Positano può essere considerato un paradiso fiscale. L’amministrazione comunale, a dispetto di quanto avviene negli altri comuni dove le tasse lasciano senza respiro i cittadini, ha deciso di eliminare la Tasi sulle prime e seconde case, sui negozi e sugli alberghi, ovvero tutte le attività imprenditoriali. La decisone è opera del primo […]

POSITANO. Da oggi Positano può essere considerato un paradiso fiscale. L’amministrazione comunale, a dispetto di quanto avviene negli altri comuni dove le tasse lasciano senza respiro i cittadini, ha deciso di eliminare la Tasi sulle prime e seconde case, sui negozi e sugli alberghi, ovvero tutte le attività imprenditoriali. La decisone è opera del primo cittadino Michele De Lucia, imprenditore prima di essere politico: «Questa decisione è maturata dalla convinzione che i cittadini vanno tutelati e non ingannati, che occorre governare con chiarezza e trasparenza, che la strada giusta non è quella di soffocare i cittadini di tasse, ma soprattutto che la prima casa rappresenta un bene sacro e pertanto non va toccato, né tassato».
Insomma, i cittadini di Positano ora possono tirare un sospiro di sollievo, tanto che il comune della Costiera amalfitana è già stato ribattezzato la nuova Montecarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *