Porta Ovest, il Riesame boccia la richiesta di sequestro. I lavori continuano

SALERNO. I lavori per la Porta Ovest continueranno. Il tribunale del riesame ha rigettato la richiesta del pm Carlo Rinaldi che aveva chiesto il sequestro dell’area e dei mezzi utilizzati per l’attività di raccolta, stoccaggio e recupero di rifiuti speciali ritenuti pericolosi. Secondo i giudici del Riesame, infatti, la società Tecnis spa aveva inoltrato regolare […]

SALERNO. I lavori per la Porta Ovest continueranno. Il tribunale del riesame ha rigettato la richiesta del pm Carlo Rinaldi che aveva chiesto il sequestro dell’area e dei mezzi utilizzati per l’attività di raccolta, stoccaggio e recupero di rifiuti speciali ritenuti pericolosi. Secondo i giudici del Riesame, infatti, la società Tecnis spa aveva inoltrato regolare richiesta di autorizzazione all’Autorità Portuale, senza essere a conoscenza che questa richiesta doveva essere indirizzata anche alla Regione Campania. Quindi sono stati dissequestrati l’area di stoccaggio presso la cava di Cernicchiara e i 28 mezzi ultilizzati per il trasporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *