Pontecagnano: nessuna associazione a delinquere per Anastasio, decade l'accusa

L'ex consigliere comunale rimane ai domiciliari ma decade l'accusa di associazione a delinquere.

PONTECAGNANO. Decade il l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso per Antonio Anastasio. Dal tribunale del riesame di Salerno dopo la conferma dei domiciliari è stata provata l’assenza di elementi che possano ricondurre all’associazione a delinquere.

L’ex consigliere comunale ed imprenditore di Pontecagnano dovrà comunque chiarire ai giudici i rapporti con Francesco Mogavero riguardo ad una tentata violenza nei confronti del consigliere comunale Luigi Bellino.

Le dimissioni presentate qualche tempo fa da Anastasio sono state inoltre respinte dalla segretaria comunale Liliana Sada in quanto non corrispondenti alla legge in materia. Rimane dunque sospeso in attesa della sentenza della Cassazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *