Pontecagnano: cambiano le modalità di conferimento dei rifiuti

PONTECAGNANO. Domani, alle ore 17, presso la sede del 6° Settore Igiene Urbana e Tutela Ambientale (ex asilo Maria Pia di Savoia) in via Alfani, verranno illustrate le nuove disposizioni per il conferimento dei rifiuti solidi urbani. L’incontro, promosso dal sindaco Ernesto Sica e dall’assessore alla Sicurezza Ambientale Mario Vivone, è aperto a tutti i […]

PONTECAGNANO. Domani, alle ore 17, presso la sede del 6° Settore Igiene Urbana e Tutela Ambientale (ex asilo Maria Pia di Savoia) in via Alfani, verranno illustrate le nuove disposizioni per il conferimento dei rifiuti solidi urbani.
L’incontro, promosso dal sindaco Ernesto Sica e dall’assessore alla Sicurezza Ambientale Mario Vivone, è aperto a tutti i cittadini, in particolar modo agli amministratori di condominio.
Il provvedimento da parte dell’Ente è finalizzato ad assicurare un maggiore decoro e igiene urbana sulle strade comunali. Nelle prossime settimane, infatti, il conferimento dovrà rispettare un nuovo calendario e gli utenti, singoli e condominiali, saranno tenuti a conservate biopattumiere, dispositivi analoghi e bidoni carrellati forniti dall’Ente all’interno di aree o luoghi privati nei giorni in cui non è previsto lo svuotamento o a concordare con l’ufficio comunale preposto, in caso di problemi logistici, una soluzione alternativa. E’ fatto obbligo agli utenti di custodire e provvedere alla pulizia dei contenitori stessi. Previsto anche lo smaltimento con la formula “uno contro zero” per i piccolissimi rifiuti elettronici (presso rivenditori e distributori con superficie di almeno 400 mq, anche se il consumatore non acquista un’apparecchiatura nuova ed equivalente) e “uno contro uno” per i rifiuti elettronici (acquisto del nuovo e smaltimento del vecchio).
L’apposita ordinanza sindacale, per incentivare il raggiungimento degli obiettivi di efficienza ed efficacia nella gestione dei rifiuti urbani e nella raccolta differenziata, ribadisce l’applicazione di sanzioni amministrative per ogni violazione. Sono, inoltre, previste apposite disposizioni per i condomini finalizzate a garantire sicurezza, igiene e pulizia con riferimento agli spazi degli edifici connessi o prospicienti alle aree pubbliche .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *