Picchiava la moglie con il bastone: a processo un romeno

Mandato a processo dalla procura di Nocera Inferiore il romeno L.C., accusato di maltrattamenti e lesioni ai danni della moglie

SARNO. Mandato a processo dalla procura di Nocera Inferiore il romeno L.C., accusato di maltrattamenti e lesioni ai danni della moglie.

La scoperta

Le indagini partirono dopo che i carabinieri trovarono la donna in strada ridotta in fin di vita, con evidenti segni di maltrattamento sparsi per il corpo.

La vittima aveva già denunciato il marito, accusandolo di averla minacciata e picchiata ogni giorno.

«Con cadenza quotidiana – recita il capo d’imputazione – ingiurie, minacce, con epiteti volgari e minacce di morte specifiche, con litigi e aggressioni fisiche fino a colpirla con schiaffi e pugni». Spesso anche con un bastone.

Il fatto

Il 24 luglio 2016, la donna fu aggredita in casa fino a che riuscì a scappare in strada. I carabinieri la trovarono mentre chiedeva aiuto.

Il marito, dopo l’arresto, negò ogni responsabilità, attribuendo a sua moglie uno stato depressivo che le impediva di restare lucida attribuendole manie di persecuzione, tentativi di suicidio fin da quando erano in Romania.

Il processo

Il 43enne residente in Italia da diverso tempo, dovrà affrontare il processo davanti al giudice del tribunale monocratico di Nocera Inferiore.

Fonte Il Mattino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *