Piano di Zona, riparte l’assistenza specialistica scolastica

PONTECAGNANO FAIANO. Il Piano di Zona S4 riattiva l’assistenza specialistica scolastica. Il servizio, sospeso lo scorso anno, è rivolto agli alunni diversamente abili nei plessi delle materne, primarie e secondarie di primo grado di tutti i dodici Comuni dell’ambito. Nello specifico l’intervento prevede un’assistenza socio educativa volta a facilitare l’inserimento e lo sviluppo delle capacità […]

PONTECAGNANO FAIANO. Il Piano di Zona S4 riattiva l’assistenza specialistica scolastica. Il servizio, sospeso lo scorso anno, è rivolto agli alunni diversamente abili nei plessi delle materne, primarie e secondarie di primo grado di tutti i dodici Comuni dell’ambito. Nello specifico l’intervento prevede un’assistenza socio educativa volta a facilitare l’inserimento e lo sviluppo delle capacità di apprendimento dei bambini e ragazzi sopracitati. Il tutto avverrà grazie all’impiego di 80 professionisti del settore: educatori, psicopedagogisti, animatori sociali, musicoterapisti, psicomotricisti, assistenti alla comunicazione facilitata per disabili, operatori per deficit uditivi, esperti del linguaggio dei segni, tecnici Aba, esperti in linguaggio braille. Una buona notizia per i tanti genitori che nei mesi scorsi hanno manifestato il loro disappunto per il blocco del servizio, causato da una serie di intoppi burocratici. “Dopo aver riattivato l’assistenza – sottolinea il sindaco di Pontecagnano Faiano (Comune capofila del Piano di Zona), Ernesto Sica – punteremo a potenziarla e migliorarla, per rendere le scuole del nostro territorio sempre più inclusive”. “Siamo orgogliosi – aggiunge l’assessore alle Politiche Sociali, Francesco Pastore – di poter assicurare tutte le energie e le azioni possibili a beneficio degli alunni, delle famiglie e, a livello occupazionale, degli stessi operatori sociali, soprattutto in questo momento di eccezionale gravità socio-economica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *