Pastificio Amato, al via la vendita dei beni

SALERNO. È iniziata stamani dinnanzi al tribunale di Salerno, sezione fallimentare, la vendita dei beni immobiliari della famiglia Amato, ormai ex titolare del pastificio venduto lo scorso mese di marzo al gruppo Di Martino dopo il fallimento da 100 milioni di euro. Il patrimonio della famiglia Amato è suddiviso in 19 lotti e, al momento, […]

SALERNO. È iniziata stamani dinnanzi al tribunale di Salerno, sezione fallimentare, la vendita dei beni immobiliari della famiglia Amato, ormai ex titolare del pastificio venduto lo scorso mese di marzo al gruppo Di Martino dopo il fallimento da 100 milioni di euro. Il patrimonio della famiglia Amato è suddiviso in 19 lotti e, al momento, solo due sono già stati aggiudicati: un locale commerciale e una piccola azienda, venduti rispettivamente a 164 e 217 mila euro.
Ancora in vendita, invece, l’ormai ex opificio di via Picenza dove si parlava dell’insediamento residenziale Jean Nouvel, ad un prezzo basi di 7 milioni e 781 mila euro. Ancora invenduto anche l’appartamento del cavaliere Amato, sito in corso Garibaldi, messo all’asta ad un prezzo base di 2 milioni e 14mila euro, e la villa di Raito di Vietri sul Mare al prezzo base 4 milioni e 408 mila euro. I 19 lotti hanno un prezzo complessivo di circa 19 milioni di euro. La prossima asta è fissata per il 17 novembre mentre il 14 novembre scadranno i termini per la presentazione delle domande di aggiudicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *